top of page

 Questo è Hulk

Zamioculcas zamiifolia

(Gemma di Zanzibar)

Vaso-Ø: 25cm

Altezza: ca. 79 cm

Don't

make me

angry.

Vai a prenderlo.

Hulk_kleiner.png

Istruzioni per la cura

  • Hulk adora i luoghi semi-ombreggiati.

  • Il terreno può asciugarsi un po' tra un'annaffiatura e l'altra. L'unica cosa che non piace alla Zamioculcas sono i ristagni d’acqua. Quindi il consiglio più importante è: meglio poca acqua che troppa. 

  • La Zamioculcas non ama il freddo. Non lasciare che la temperatura scenda sotto i 16 °C.

Picto_Wasser3_weiss.png
Picto_Licht2_weiss.png

Simbolismo, colori e forme

Il significato del nome Zamioculcas è difficile da rintracciare. Culcas è un vecchio nome per un altro genere, la Colocasia. La specie zamiifolia ha foglie che ricordano le felci zamia. Poiché le foglie pennate sono caratteristiche per entrambe le piante, alla fine sono diventate un ibrido. La Zamioculcas è un tipo stoico che non perde le foglie né cresce rapidamente – è l'incarnazione della stabilità. Grazie a questo carattere zen, la pianta può servire come un utile focus durante la meditazione.

Verde, bella e praticamente indistruttibile: la Zamioculcas è prima di tutto una favolosa opera della natura. Questa personalità verde ha foglie robuste, sorprendentemente regolari e coriacee che crescono su steli che assomigliano un po' a delle piume. Nonostante gli steli robusti, la Zamioculcas è ancora classificata come una pianta erbacea. Deve la sua robustezza non ai rami quasi legnosi o allo spessore delle sue foglie, ma piuttosto a speciali venature che immagazzinano acqua e sostanze nutritive, rendendola una delle piante d'appartamento più facili da curare: che si tratti di luce, buio o mancanza d'acqua - la Zamioculcas sopporta stoicamente e rimane, senza brontolare, verde e bella.

 

E anche se la pianta ci mette del tempo a crescere, vale la pena investire in questa relazione. Perché così ogni nuovo germoglio è tanto più un trionfo!

Origine

La Zamioculcas zamiifolia viene dalla Tanzania e si trova principalmente a Zanzibar, ma cresce anche in tutta l'Africa centrale e sulla costa orientale. Il suo habitat naturale è il terreno roccioso nelle pianure o le colline pedemontane. La Zamioculcas è abituata ad alternare lunghi periodi di siccità e forti piogge. Quando piove, la pianta immagazzina rapidamente l'acqua nei suoi serbatoi ed è in grado di attingervi per settimane, se non mesi. Anche se la Zamioculcas è conosciuta dal 1892, è in voga come pianta d'appartamento solo da circa 15 anni. Questo grazie ai coltivatori olandesi che hanno accettato la sfida di coltivare la pianta nel 1996.

© Testi in cooperazione con blumenbuero.de

Ordina ora online

bottom of page